Ritrovare il Proprio Centro
Come trovare il proprio centro e non perderlo più

Ci sono momenti nella vita in cui si perde la propria centralità.
Il 21 Marzo dalle 10:30 alle 12:00  online sulla piattaforma Zoom farò una lezione  che ti porterà a scoprire come entrare in contatto con te stesso, trovare il tuo flusso vitale e  non perderlo più.  Ho voluto scegliere questa lezione proprio perché credo che  nel momento in cui siamo, trovare il proprio centro , il proprio spazio sia molto importante.

Ho scelto di donare questa lezione alla "Casa delle donne centro antiviolenza di Brescia" una Onlus molto attiva nel territorio,   Se vuoi partecipare a questa lezione la donazione minima è di 10 €, ma se vuoi puoi donare anche di più. La lezione che ti proporrò è una lezione molto particolare, troverai il tuo centro tramite la scoperta del punto Tanden (o Hara ) e diverrai consapevole di come poterlo usare. 

Sono sicura che ti divertirai e con il tuo contributo darai la possibilità a questo centro di aiutare delle donne che vivono una situazione difficile.

Puoi effettuare la tua donazione al seguente  numero di conto:

Banca: BPER Banca 
IBAN: IT92N0538711270000042720772
Oggetto: Donazione libera per evento Feldenkrais   A Casa delle donne Centro Antiviolenza - CAD Brescia ODV + tuo nome e cognome + il tuo C.F 

Per Iscrizioni e richiedere il link d'accesso allo Zoom Meeting invia un messaggio a 335 6248424

Approfondimenti e Novità

Conoscere il proprio corpo e vivere meglio - Video
Ecco un estratto video tratto dalla conferenza "Conoscere il proprio corpo e vivere meglio"  tenutasi il 13 Ottobre 2021 presso la sede di Brescia del MOICA - Movimento Italiano Casalinghe. Un viaggio nel mondo del feldenkrais alla...
Golf, migliorare il proprio swing e avere più spinta con il Feldenkrais
Giochi a golf ma in questo momento sei fermo per un epitrocleite? Ti fa male il gomito nella parte interna e non puoi giocare a golf? Tanto per cominciare ti dico che il problema non è nel gomito, il gomito ti sta comunicando, come può, che c’è...